Fanwave.it
Fanwave.it
Ali Khamenei

Khamenei ricoverato, è già lotta di successione

La Guida Suprema dell'Iran, Ali Khamenei, sarebbe ricoverato in gravi condizioni a Teheran. La lotta per la successione è già partita.

Se credete ai miracoli e siete ebrei penserete alla coincidenza con la festività di Purim (che commemora come venne sventato un tentativo di sterminio degli ebrei in Persia, l'antico Iran), se non siete ebrei e comunque credete che i miracoli in terra siano sempre compiuti da qualche "manina" umana, la notizia del ricovero in ospedale, in gravi condizioni di salute, della Guida Suprema dell'Iran, l'Ayatollah Ali Khamenei, succeduto nel 1989 all'Ayatollah Ruhollah Khomeini, vi farà venire qualche sospetto.

Khamenei, 76 enne, soffrirebbe di un cancro alla prostata in fase quattro (cosa che darebbe a Khamenei non più di due anni di vita). Ma le fonti sono non meglio specificati ambienti vicini ai servizi segreti e la stampa israeliana è stata fin troppo pronta a celebrare l'evento, augurandosi la prossima scomparsa di quello che viene indicato come il nemico numero uno di Israele. A Khamenei, sciita, finora apertamente anti-occidentale ed esponente dell'elite conservatrice, il presidente statunitense Barack Obama ha indirizzato lo scorso autunno una lettera che avrebbe dovuto rimanere segreta nella quale proponeva di trovare un'intesa sul nucleare e contro lIsis (sunnita).

Contro questa ipotesi si sono subito allertate Israele da una parte e le monarchie sunnite del mondo arabo dall'altra, ma anche in Iran i conservatori non avrebbero gradito. Khamenei, che nel 1981 è sopravvissuto ad un attentato, potrebbe essere finito nel mirino di Israele, dell'Arabia Saudita o di avversari interni? Un indizio potrebbe venire dalla data delle prossime elezioni parlamentari: si terranno nel 2016 e la guerra sotterranea tra i conservatori e i riformisti come Mohammad Khatami a Mir-Hosein Musavi pare già iniziata. Qualcuno a Teheran potrebbe aver bisogno di un "martire" di cui raccogliere l'eredità e per riuscirci sarebbe pronto a scendere a patti con antichi nemici: la lotta per la successione è già partita?

Tags: Articoli, Terrorismo, News, Top secret, Cospirazioni, ISIS

Commenti