Fanwave.it
Fanwave.it

Gli alieni spiano da anni le attività della Nasa

Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti mentre indossa un uniforme della serie Star Trek: Voyager

Mentre l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti si fa un selfie a bordo della stazione spaziale internazionale indossando un'uniforme della serie Star Trek: Voyager (la quarta serie televisiva ambientata nell'universo fantascientifico di Star Trek), sulla terra qualcuno agli Ufo e agli alieni inizia a crederci sul serio.

Scott C. Waring
Scott C. Waring
Foto scattata durante la missione dell'Apollo 17
Foto scattata durante la missione dell'Apollo 17

Lo scrittore e blogger Scott C. Waring sostiene infatti di aver trovato un oggetto inspiegabile in un'immagine scattata nel 1960 da una sonda senza equipaggio, la Mercury-Redstone 1A, inviata nello spazio il 19 dicembre 1960 dalla Nasa nell'ambito del progetto Mercury, all'alba dell'esplorazione spaziale statunitense.

L'oggetto a sinistra di questa immagine di 55 anni fa è un UFO, dichiara Scott Waring
L'oggetto a sinistra di questa foto risalente a 55 anni fa è un UFO secondo Waring

Waring, che nel suo blog aveva già segnalato una serie di stranezze catturate in fotografie della Nasa, in particolare una ripresa durante l'allunaggio dell'Apollo 17, ritiene che la sua nuova scoperta possa indicare che osservatori alieni hanno tenuto d'occhio sin dall'inizio l'esplorazione dello spazio da parte dell'umanità.

Ma perché gli alieni dovrebbero correre il rischio di essere scoperti pur di spiarci da vicino? Perché, sostiene Waring, la capsula era senza equipaggio, per cui non c'erano preoccupazioni di venire individuati. Nell'immagine si vede in effetti la Terra sullo sfondo e un oggetto non identificabile nello spazio, come se osservasse la capsula Mercury, ma gli scettici sono pronti a scuotere la testa e a sostenere che sarà stato un problema dell'obiettivo. Anche questa volta?

Tags: Top secret, Vita extraterrestre, Ufo, Alieni, Nasa