Fanwave.it
Fanwave.it
perdita anima

Quando l’anima si separa dal corpo

L’animismo ritiene di aver spiegato col distacco temporaneo o permanente dell’anima dal proprio corpo l’origine di malattie e morte.

La scienza non è invece ancora riuscita a dimostrare se l’anima esista ed eventualmente quanto pesi, nonostante alcuni studi portati avanti in tale ambito. Se avessero ragione i seguaci dell’animismo, come funzionerebbe il processo di distacco dell’anima dal corpo?

Viaggi fuori dal proprio corpo

Secondo questa teoria l’anima di una persona sarebbe in grado di separarsi dal corpo e vagare, di notte, nei sogni. Inoltre alcune persone, in particolare gli sciamani, sarebbero in grado di causare e controllare tali viaggi, che, in sostanza, sono proiezioni fuori dal proprio corpo.

Tali viaggi dell’anima sono considerati normali e non causano preoccupazione salvo che l’anima per una ragione o per l’altra non riesca a trovare la strada per tornare al corpo. La perdita dell’anima può avere molte ragioni diverse, oltre alla semplice incapacità dell’anima di ritrovare la strada di casa.

anima e sogno

Perché un’anima si perde

A volte l’anima viene persa perché è portata via dal fantasma di una persona recentemente deceduta o a causa di magia nera, dell’intervento di esseri soprannaturali maligni, o a causa di una ferita o di uno shock fisico sperimentato dal corpo.

Sempre secondo le teorie dell’animismo, le malattie derivanti dalla perdita dell’anima sono prevalentemente di natura psicologica. Svenimenti improvvisi, crisi epilettiche e altre forme di perdita della coscienza sarebbero veri e propri indicatori della perdita dell’anima.

Separazione dell’anima e ruolo degli sciamani

Dopo la sua separazione dal corpo, l’anima tenderebbe a dirigersi verso la “terra dei morti” e più si avvicina al suo obiettivo, più debole e privo di senno diventa il corpo da cui si è separata. Nel caso di perdite di un’anima, uno sciamano deve cercare di trovarla e unirla nuovamente al corpo.

anima e sciamano

Secondo i seguaci dell’animismo questo è possibile solo se l’anima non ha ancora raggiunto la terra dei morti. Se la malattia è causata dalla stregoneria o dall’azione di qualche spirito maligno, allora lo sciamano deve sconfiggere la causa della malattia, di cui a volte il malato non avverte alcun sintomo.

In questi casi la persona non sa che la sua anima si è allontanata da lui fino a quando non glielo dice uno sciamano, che può scoprire questo evento attraverso il sonno e prendere provvedimenti per restituire l’anima al corpo. Sarà vero?

Tags: Misteri irrisolti, Anima