Fanwave.it
Fanwave.it

Ufo in Italia: una presenza costante nel tempo

Dici "Ufo" e pensi che si tratti di storie di avvistamenti e contatti con alieni o presunti tali che siano avvenuti negli Stati Uniti, o al limite in Inghilterra, Russia o qualche altro stato estero dotatosi da tempo di forze missilistiche in qualche modo in grado di attirare l'attenzione di potenziali visitatori dallo spazio. Difficilmente viene in mente che anche in Italia possano esserci stati avvistamenti di Ufo e che molti di questi siano tuttora privi di una spiegazione "ufficiale" più o meno rassicurante.

Avvistamenti Ufo in Italia

Eppure secondo le statistiche del Centro Ufologico Nazionale, anche l'Italia è stata più volte visitata dagli Ufo. Per la precisione dal 1900 a oggi si sono contati oltre 12.400 casi, con segnalazioni in gran parte (oltre 8.800 casi) avvistamenti ad un'altezza da terre stimata in oltre 150 metri o comunque in aria anche a quote inferiori (poco più di 1.450 casi). Ben 376 segnalazioni raccolte hanno tuttavia riguardato ufo a terra e 369 segnalazioni hanno invece avuto per protagonisti degli incontri ravvicinati "del terzo tipo".

Per gli amanti della statistica il numero di avvistamento nell'ultimo decennio è oscillato dai 120 ai 460 all'anno, con un picco tra il 2008 e il 2010 e un deciso calo negli ultimi anni (2013-2014). Già in precedenza si erano avuti dei picchi, nel 1978, quando a fronte di oltre mille avvistamenti in tutto l'anno si ebbero due picchi mensili molto consistenti (quasi 200 avvistamenti segnalati a settembre, oltre 350 a dicembre) e nel 1954, in questo caso con oltre 500 avvistamenti nel corso dei 12 mesi ed un picco in ottobre con oltre 330 avvistamenti, calati a circa 130 il mese dopo e a meno di 50 in dicembre.

Avvistamenti Ufo in Italia

Proprio in seguito alla "ondata" del 1978 l'allora Presidente del Consiglio, Giulio Andreotti, designò l'Aeronautica Militare quale organismo istituzionale deputato a raccogliere, verificare e monitorizzare le segnalazioni inerenti gli Ufo, compito tuttora svolto dal Reparto Generale Sicurezza dello Stato Maggiore Aeronautica. Dai documenti di tale reparto si apprende, ad esempio, che nel 2013 vi sono state 7 segnalazioni di avvistamenti tra gennaio e ottobre.

Gli eventi sono avvenuti in località geografiche differenti e molto distanti tra loro, sempre in volo ma ad altezze variabili e per tutti la dicitura con cui l'Aeronautica Militare ha archiviato la segnalazione è sempre la stessa: "dai dati raccolti presso gli enti preposti della forza armata, non è stato possibile associare l'evento ad attività di volo o di radiosondaggio conosciuta". Se non erano aerei né palloni sonda, cos'erano? L'Aeronautica Militare non lo dice ma gli studiosi del settore non sembrano avere dubbi, si tratterebbe della conferma di una discreta ma costante attività di monitoraggio svolta anche sui cieli italiani da parte di Ufo, la cui origine e finalità non è meglio precisabile al momento.

Tags: Top secret, Vita extraterrestre, Ufo, Alieni, Incontri ravvicinati