Fanwave.it
Fanwave.it

Raeliani: la vita sulla Terra ha avuto un’origine aliena

Il fondatore Claude Vorilhon, rinominatosi Raël
Il fondatore Claude Vorilhon, rinominatosi Raël

Vi sentite a disagio con la religioni "classiche"? Da qualche decennio avete molte altre alternative su cui riversare la vostra fede, se non nel soprannaturale nella possibilità che esistano nell'universo altre forme di vita e civiltà più avanzate di quella umana.

Il movimento Raeliano, in particolare, fondato da Claude Vorilhon, ex giornalista sportivo francese che nel 1973 decise di ridenominarsi Rael affermando di aver avuto un incontro del primo tipo il 13 dicembre di quello stesso anno nei pressi del cratere di un vulcano spento vicino a Clermont-Ferrand, Puy de Lassolas, nella Francia centrale, crede che la vita sulla Terra abbia avuto un'origine aliena, a seguito di una "panspermia" diretta come quella in cui è sembrato a lungo credere il Premio Nobel per la medicina Francis Crick.

 

L’incontro rivelatore avvenne con un extraterrestre umanoide, un alieno di nome Yahweh, che avrebbe rivelato a Rael che la vita sulla Terra è stata portata dagli Elohim.

 

In particolare secondo Vorilhon/Rael e i suoi adepti, l'incontro "rivelatore" avvenne con un extraterrestre umanoide, un alieno di nome Yahweh (che corrisponde al nome ebraico di Dio), che avrebbe rivelato a Vorillhom/Rael che la vita sulla Terra è stata portata dagli Elohim (altro termine che compare nell'Antico Testamento come plurale di Eloah per riferirsi a ciò che è divino).

I Raeliani e coloro che vennero dal cielo

Questo nome per i Raeliani si riferisce a "coloro che vennero dal cielo", ossia appunto a Ufo pilotati da alieni umanoidi in grado di padroneggiare tecniche di terraforming, di ingegneria genetica e di nanotecnologia.

Tutte cose che ad un non adepto potrebbero ricordare da vicino quelle descritte da Douglas Adams nella sua celebre "Guida galattica per autostoppisti" ("The Hitchhiker's Guide to the Galaxy"), che tuttavia è del 1979 e dunque, semmai, potrebbe essersi ispirata alle dottrine dei Raeliani e non viceversa.

Un raduno di raëliani
Un raduno di raëliani

In aggiunta, Yahweh avrebbe rivelato a Vorilhon/Rael che gli Elohim hanno contattato nel corso della storia umana una quarantina di persone perché agissero come loro messaggeri sulla Terra, tra cui Mosè, Elia, Ezechiele, Giovanni Battista, Gesù, ma anche Maometto, Mahavira, Buddha, Joseph Smith (fondatore del movimento mormone) e Bahá'u'lláh (fondatore della fede Bahá'í).

Religioni, travisamento di un antico contatto alieno

Come dire che tutte le grandi religioni del mondo sarebbero in realtà un travisamento, o se volete un derivato, di quelle verità che il movimento Raeliano proclama.

Il che è in fondo un modo di testimoniare come tutti gli uomini siano "figli di Dio", qualunque nome vogliate attribuire al Dio in questione, e come siano dunque assurde le guerre e l'odio razziale che hanno segnato costantemente la storia umana.

Plastico dell'ambasciata Raeliana per accogliere gli Elohim
Plastico dell'ambasciata Raeliana per accogliere la venuta degli Elohim

 Su questo non si può che essere d'accordo, sulle altre credenze del movimento Raeliano, dalla "geniocrazia" al sostegno allo sviluppo di tecniche di clonazione e di organismi geneticamente modificati, la discussione sembra destinata a rimanere decisamente più aperta, anche in futuro.

Tags: Top secret, Vita extraterrestre, Religioni, Ufo, Alieni, Sette