Fanwave.it
Fanwave.it
cospirazione mondiale

Parliamo della cospirazione mondiale

L’idea di fondo: il mondo intero è gestito da un piccolo gruppo di persone (che forse non sono neppure umane ma aliene). Questa teoria, detta della cospirazione mondiale, attribuisce a tali individui il pieno controllo su tutte le risorse e i processi politici del pianeta.

Teoria delle cospirazione mondiale non è innocua

Credere alla teoria della cospirazione mondiale può sembrare completamente innocuo, in realtà essa è molto insidiosa a causa del danno causato all’educazione. Secondo questa teoria, infatti, non si può credere a nessuno: né agli insegnanti, né alla ricerca scientifica, né ai consigli dei medici, neppure a sé stessi (potremmo essere controllati a nostra insaputa).

Studi dimostrano che chi crede alla teoria cospirazionista tende a credere che l’Aids sia parte di una cospirazione per il controllo della popolazione mondiale e dunque tenda a non aderire a programmi terapeutici o misure preventive, così come chi pensa che le case farmaceutiche stiano nascondendo le prove che i vaccini provocano autismo tenderà a rifiutare più frequentemente le vaccinazioni.

cospirazione mondiale luna

Teorie cospirazioniste legate a minor impegno civico

Più in generale, le teorie cospirazioniste sono associabili a un diminuito impegno civico e talvolta a pregiudizi, razzismo, radicalismo e violenze. A poco sembra servire il fatto che lo scienziato e matematico David Grimes abbia da tempo ricavato una formula che dimostra come una cospirazione mondiale sia impossibile, poiché sarebbe stata scoperta molto tempo fa.

Secondo i suoi calcoli, ad esempio, un’eventuale “messa in scena” dello sbarco sulla Luna avrebbe potuto rimanere segreta solo 3,7 anni, mentre la “cospirazione” contro la realizzazione di un vaccino per combattere il cancro non più di 3,2 anni.

cospirazione euristica

Pesa anche le rappresentatività euristica

Come dimostrarono Tversky e Kahneman, anche la rappresentatività euristica (ossia la valutazione intuitiva basata sullo stato temporaneo delle circostanze) può giocare un ruolo nell’errore di congiunzione, uno specifico errore di ragionamento probabilistico in base al quale tipicamente dal 50% al 90% delle persone sopravvalutano la probabilità di eventi concomitanti.

Insomma: razionalmente non vi sono prove dell’esistenza di alcuna cospirazione mondiale di alcun tipo, anzi vi sono prove opposte dell’impossibilità che una simile cospirazione esista. Ciò nonostante in molti continuano a crederci, fidandosi del propio istinto più che della razionalità.

Tags: Cospirazioni, Misteri risolti