Fanwave.it
Fanwave.it
To the stars academy filmati ufo cover

To the stars academy: alieni, segreti e cantanti

Nel dicembre 2017 fece scalpore la diffusione da parte del Pentagono del filmati registrati da due caccia F/A-18 Super Hornet, pilotati dal comandante David Frevor e dal tenente comandante Jim Slate, al largo della costa di San Diego, nel 2014, in cui veniva ripreso un Ufo (letteralmente: oggetto volante non identificato) sospeso a una quota di 24 km da terra.

Nuovo filmato del Pentagono sugli Ufo

Come Fanwave vi aveva riferito lo scorso dicembre, secondo Fravor l’Ufo era “bianco e aveva la forma di una mentina, delle stesse dimensioni di un Hornet, lungo 12 metri ma senza ali, fluttuante vicino all’acqua”. I primi filmati in questione vennero pubblicati a corredo di alcuni articoli sull’accaduto pubblicati niente meno che dal New York Times e furono poi ripresi dalle maggiori reti televisive mondiali, dalla Cnn alla Bbc. Pochi giorni fa, il 10 marzo, il Pentagono ha poi offerto un “bis” diffondendo un ulteriore filmato, questo.

Il programma di ricerca del Pentagono

Nei suoi approfondimenti il New York Times segnalò anche l’esistenza del programma “non riconosciuto” e in parte ancora secretato denominato Advanced Aviation Threat Identification (Identificazione delle minacce da aviazione avanzata), avviato quattro anni dopo l’incontro ravvicinato di Frevor e Slate su richiesta del senatore Democratico del Nevada Harry Reid che lo volle assegnato alla Bigelow Aerospace di proprietà del suo amico miliardario Robert Bigelow.

Bigelow per il programma costruì un deposito dove stoccare materiali recuperati da Ufo precipitati o abbattuti e raccolse video, tracce audio, testimonianze militari ma anche risultati di test su civili che avrebbero denunciato disturbi fisici a seguito di incontri con Ufo. Da Bigelow la gestione del programma, ufficialmente terminato nel 2012, passò direttamente al Pentagono, mentre alcuni degli uomini che vi lavorarono hanno costituito un società privata.to the stars academy

Il ruolo di To the Stars Academy

La società in questione, cui si deve la diffusione del nuovo video del Pentagono, si chiama To the Stars Academy of Arts and Science e ha debuttato ufficialmente lo scorso anno, proponendosi di continuare la ricerca richiedendo nuovi finanziamenti. Promotori di tale iniziativa sono stati l’ex funzionario dei servizi segreti Luis Elizondo, l’ex sottosegretario alla Difesa (ed ex capo dello staff della Commissione Intelligence del Senato) Christopher Mellons, lo scienziato specializzato in propulsione aviospaziale Hal Puthoff e Tom DeLonge, che negli anni Novanta è stato il chitarrista e co-frontrunner dei Blink 182.

DeLonge, in particolare, è un ufologo appassionato, ha inserito riferimenti agli extraterrestri nei testi di alcune sue canzoni e sarebbe stato anche testimone di un “incontro ravvicinato” con un gruppo di alieni mentre campeggiava, nel 2015, in Nevada, non distante dall’Area 51. Come hanno rivelato alcune mail diffuse da WikiLeaks nel 2016, DeLonge ebbe una corrispondenza sul fenomeno Ufo col responsabile della campagna elettorale di Hillary Clinton, John Podesta, ha pubblicato un libro sull’argomento, Sekret Machines, e dovrebbe realizzare un breve film sugli Ufo entro quest’anno.Tom Delonge

Roswell, alieni e segreti affascinano gli americani

Secondo DeLonge, i nazisti furono coinvolti nell’incidente di Roswell, la Guerra Fredda faceva parte di una massiccia copertura di attività aliene in tutto il mondo, il governo Usa è in possesso di tecnologia aliene ed alieni intelligenti hanno visitato più volte la Terra da decenni, arrivando a manipolare geneticamente la specie umana.

Solo una bella storia o c’è del vero? Di certo la To the Stars, Academy of Arts and Science ha raccolto finora 2,4 milioni di dollari (rispetto ad un obiettivo dichiarato di 200 milioni) ed è pronta a sfruttare l’interesse per l’argomento Ufo che ancora fa presa negli Usa, dove secondo un sondaggio della 21st Century Fox realizzato nel 2017, il 47% degli americani crede all’esistenza degli alieni e il 39% ritiene che la Terra sia stata più volte visitata dagli extraterrestri.Il business, dunque, è assicurato, la verità chissà.

Tags: Ufo