Fanwave.it
Fanwave.it
Abandoned by Disney

Abbandonati da Disney

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 3.83 (3 Votes)

Tutti conosciamo Disney Corporation come la “mamma” di Topolino & Co, oltre che per i suoi famosi parchi a tema, ma secondo una nota leggenda del web il colosso americano sarebbe responsabile di almeno una vera e propria città fantasma “vivente”, il parco di divertimenti abbandonato di “Treasure Island” (ispirato all'Isola del Tesoro), realizzato anni fa presso la Baia di Baker alle Bahamas. L’idea sarebbe stata di farvi fare sosta alle navi da crociera della Disney, e per questo vennero investiti 30 milioni di dollari per realizzare il progetto, solo per poi abbandonarlo di colpo per motivi che alcuni reputano più che misteriosi.

Epcot abandoned by Disney

Il Palazzo di Mowgli

Scordatevi per un attimo Tresure Island: non era la prima volta che Disney Corporation abbandonava un suo progetto faraonico: era già successo nei pressi di Emerald Isle, in Nord Carolina, dove avrebbe dovuto sorgere il “Palazzo di Mowgli”, attrazione principale di un parco divertimenti basato sul tema del Libro della Giungla. La Disney avrebbe comprato molti terreni a caro prezzo per far decollare il progetto, per poi presentare alla comunità locale la concept art di ciò che sarebbe sorto, solo per scoprire che gli abitanti del posto non erano affatto entusiasti dell’idea, per usare un eufemismo.

Tuttavia grazie a una forte campagna pubblicitaria e alle relazioni tra la Disney e alcune imprese locali, alla fine l’opinione pubblica avrebbe cambiato parere. Col Palazzo di Mowgli ormai completato, il parco secondo la storia che circola sul web sarebbe stato aperto e avrebbe iniziato ad accogliere folle crescenti di visitatori, salvo un bel giorno venire chiuso di colpo.

Treasure Island abandoned by Disney

I parchi abbandonati da Disney

Possibile? Lasciateci rispondere a questa domanda solo alla fine e godetevi le foto a corredo dell’articolo che dimostrano come per la Disney (che nel 2016 ha fatturato 4,28 miliardi di dollari, ossia oltre 142 volte i 30 milioni che si presumono spesi per Tresure Island) abbastanza di frequente si lasci alle spalle parchi abbandonati. Uno dei casi più famosi è quello del padiglione di Epcot's Imagination! presso il Buena Vista Lake, a Walt Disney World, in Florida, aperto nell’ottobre 1982 e chiuso nel 1998, ma anche Discovery Island, presso il Baty Lake, sempre a Walt Disney World, ha subito la stessa sorte dal 1999.

Questa attrazione è particolarmente interessante perché è qui che nel 1965 iniziò a comprare dei terreni per poi aprire una Treasure Island (sarà quella di cui parla la storia che gira da anni sul web?) nel 1974, con quella che all’epoca era la maggiore colonia di Ibis rossi d’America (ma anche tartarughe delle Galapagos, fenicotteri, lemuri, cigni, pellicani marroni e l’ultimo passero notturno noto erano ospiti dell’attrazione). Nel 2009 si pensò anche di riconvertire l’intera attrazione in un’isola ispirata a Lost, ma il progetto non vide mai la luce.

Animatronic abandoned by Disney

La verità su Tresure Island e il Palazzo di Mowgli

E poi ancora: venne costruito ma non fu mai finito il Pop Century Resort (sempre presso il Buena Vista lake, a Walt Disney World), a causa, si disse, dell’11 settembre. Infine ancora presso il Bay Lake di Walt Disney World giacciono le rovine di River Country, il primo parco a tema acquatico di Disney, aperto nel 1976 e chiuso nel novembre 2001 e da allora in rovina. Insomma: per un colosso come la Disney abbandonare (dopo anni di utilizzo o anche a metà della costruzione) progetti di parchi a tema e attrazioni da decine di milioni di dollari non è una cosa insolita.

Ma la storia della Tresure Island delle Bahamas e del Palazzo di Mowgli di Emerald Isle parla di fatti inquietanti, di piante tropicali cresciute selvaggiamente e che ha sovrappopolato la zona, mescolandosi con le specie autoctone, di interni dei locali completamente spogliati di ogni decorazione, di ripetuti cartelli “Abbandondati da Disney” dipinti forse da ex dipendenti o da qualche abitante del posto, di animali selvaggi cresciuti a dismisura come un pitone di oltre 20 metri, di pupazzi animatronici sinistri e ancora attivi dopo decenni, forse persino di zombie.

Pop Century Resort abandoned by Disney

La verità è che, ufficialmente, non risulta che Disney abbia mai costruito né una Treasure Island alla Bahamas né un Palazzo di Mowgli a Emerald Isle. Così è difficile provare ad andare a controllare di persona, sempre che qualcuno se la senta di rischiare: sarà soltanto una creepypasta ben fatta o la storia che da anni periodicamente riaffiora nel web ha un fondo di verità? Nel caso voleste verificare, state attenti a squali, pitoni giganti ed epidemie di zombie.

Tags: Misteri irrisolti, creepypasta