Fanwave.it
Fanwave.it
I rettiliani di Al Ubaid

Chi sono i rettiliani di Al Ubaid?

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (3 Votes)

Antichi alieni hanno abitato la Terra, influenzando l’evoluzione della razza umana? Nessuno è in grado di dare una risposta certa a questa domanda finora, ma certo i reperti archeologici ritrovati nei pressi dell’antico tumulo fortificato di Tell Al Ubaid (nella regione di Kirkuk, un’area della Mesopotamia oggi parte dell’Iraq) agli inizi del Novecento hanno rafforzato questa ipotesi.

Umanoidi rettiliani nella culla dell’umanità

La cultura Ubaid si sviluppò tra il 5.200 e il 3.500 avanti cristo, come dire che ogni traccia di tale civiltà era scomparsa quasi 800 anni prima che in Egitto il faraone Djoser facesse innalzare la prima piramide mai costruita al mondo. La cosa che sorprende di questi antichissimi reperti è il ritrovamento di statuette umanoidi con sembianze rettiliane.

Sono stati ritrovate statuette raffiguranti sia individui di sesso maschile (alcuni in possesso di scettri di comando a simboleggiare l’appartenenza a una classe dominante), sia femminile (anche con bambini allattati al seno), la maggior parte delle quali sembra presentare un curioso copricapo in testa, che alcuni hanno ipotizzato potesse essere un casco.

Al Ubaid reptilians

Antichi astronauti o divinità rettiliane?

Se fosse vero sarebbe la prova che antichi astronauti alieni, forse rettiliani, hanno creato una base permanente sulla Terra per quasi 3 mila anni, influenzando profondamente l’evoluzione della razza e della cultura umana antica? Gli archeologi non sono ancora in grado di dare una risposta a questa domanda.

Se molte volte i popoli antichi hanno preso spunto da alcune caratteristiche animali e abbinandole a quelle umane hanno creato delle rappresentazioni divine, come nel caso degli egiziani, la cultura di Tell al Ubaid è un caso unico, visto che le statuette raffigurano una intera popolazione rettiliana, dai ceti più bassi a quelli dominanti.

Al Ubaid reptilians bis

Il mistero dura da oltre 7.000 anni

La funzione stessa delle statuette non è chiara: rappresentavano degli antenati, o un intero pantheon di divinità con tratti in parte rettili in parte umanoidi? Comunque la si pensi, quello di Tell Al Ubaid è un mistero che dura da oltre 7.000 anni, la cui soluzione potrebbe forse portarci a riscrivere l’intera storia umana si dalle sue primissime origini.

Tags: Misteri irrisolti, Antichi alieni, Archeologia