Fanwave.it
Fanwave.it

Valeria Lukyanova: sono una Barbie per volere degli alieni

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00 (8 Votes)

Valeria Lukyanova , la modella ucraina trasformata, chirurgicamente, in una copia vivente della Barbie, sostiene di parlare con gli alieni.

Prima e dopo l'intervento
Prima e dopo l'intervento

Cosa può spingere una bella ragazza a ricorrere a pesanti interventi di chirurgia plastica per trasformarsi in un "freak", una "copia umana" di un giocattolo per bambine, la Barbie? In alcune interviste la modella ucraina Valeria Lukyanova, nota come la "Barbie vivente", spiega di essersi voluta ispirare ad una bambola che "è perfetta, è stata creata come un idolo umano" e che da quando ne ha adottato l'immagine "all'inizio mi sono sentita molto bene, tutti mi facevano complimenti", ma poi "o ricevuto molti commenti negativi e domande sul mio intelletto" e questo è stato "doloroso e cattivo per la mia reputazione".

Valeria Lukyanova la Barbie vivente

Ma ancora sembra incredibile che una bella ragazza come era già la Lukyanova solo per vincere qualche concorso o guadagnarsi il suo quarto d'ora di celebrità si sia sottoposta a interventi anche dolorosi e si sia voluta mettere sotto i riflettori, dovendo immaginare che come minimo sarebbe finita in un tritacarne mediatico. Lei dice però di comunicare "qualche volta" con gli alieni. Una comunicazione "non verbale, noi parliamo il linguaggio della luce" e di aver "imparato molto dai miei contatti con loro", di aver scoperto che il suo spirito "è molto antico" e che quella umana è "la civilizzazione meno sofisticata, siamo al gradino più basso dell'evoluzione".

Valeria Lukyanova la Barbie vivente

Gli alieni hanno anche aiutato la Lukyanova a "capire tutto sulla creazione del nostro mondo" e che la verità "non ha niente a che vedere con ciò che le religioni credono essa sia". Cosa per la quale forse no servivano gli alieni, in verità, ma tant'è: ancora non si capisce perché gli alieni non abbiano suggerito per tempo alla Lukyanova di vivere con maggiore semplicità accontentandosi della propria bellezza senza voler diventare la copia vivente della Barbie, sui cui canoni di bellezza forse sarebbe il caso di interrogarsi.

Valeria Lukyanova la Barbie vivente

Lei in realtà una risposta al perché si sia trasformata in modo così bizzarro alla fine la fornisce: "non credo che sarei così popolare se io avessi un aspetto ordinario" e forse vorrebbe aggiungere "come prima". Eppure anche prima non era una "ragazza ordinaria", era una modella molto carina. Cosa non si fa, alieni o meno, per la gloria, per quanto effimera possa essere. Forse davvero l'essere umano è ancora sul gradino più basso dell'evoluzione, in effetti: se voleva darci una dimostrazione di questa grande verità la Lukyanova potrebbe aver trovato la strada più eclatante ed efficace, dopo tutto.

Tags: Gossip, Moda, Alieni, Modelle