Fanwave.it
Fanwave.it

Alieno o rake catturato da una trappola fotografica

Alieno o rake

Sapete cos’è una trappola fotografica? E’ una fotocamera che scatta foto o registra video ogni volta che i sensori di rilevamento a infrarossi a cui è collegata percepiscono un movimento differente dal solito. Le trappole fotografiche vengono utilizzate dai cacciatori per seguire i movimenti degli animali piuttosto che da chi realizza foto naturalistiche. Le trappole fotografiche possono avere batterie con un’autonomia di diversi mesi e registrare il passaggio di numerosi animali.

Trappola fotografica cattura una preda misteriosa

In qualche rara occasione però oltre ai movimenti di animali queste fotocamere riprendono qualcosa di insolito, lasciando stupefatti i loro proprietari quando a distanza di tempo vengono recuperate e le foto e filmati realizzati vengono finalmente esaminate. E’ il caso di una foto notturna realizzata in Pennsylvania nel 2012 che oltre a un bel cervo in primo piano mostra, sullo sfondo, una strana creatura dalle sembianze davvero singolari.

Alieno o rake
Rake

Di chi si tratta? Forse di un alieno? Oppure di una creatura umanoide che vive nella profondità delle foreste americane, forse il rake di cui parlano le leggende e che è protagonista della creepy pasta omonima? Gli scettici naturalmente sono propensi a dire che si sia trattato solo di una bufala e che la foto sia stata ritoccata, eppure a distanza di anni ancora non è stata fornita alcuna spiegazione credibile riguardo questa immagine.

Rake o alieno? Ancora nessuna spiegazione

Così forse la leggenda può avere un fondo di verità e il rake esistere realmente, pericoloso e aggressivo quanto potrebbe essere un animale selvaggio braccato. Oppure un visitatore alieno può essere stato casualmente catturato dalla trappola fotografica e aver preferito dileguarsi rapidamente per far perdere le proprie tracce, temendo di entrare in contatto con degli umani e magari ancora si aggira nelle profondità delle foreste della Pennsylvania. Se così fosse chissà che tra qualche tempo non possa nuovamente apparire in una foto scattata da qualche altra trappola fotografica.

Tags: Alieni, Misteri irrisolti