Fanwave.it
Fanwave.it

Ufo o riflesso nelle foto di Scott Kelly?

Ufo ISS
(Foto: Scott Kelly | NASA | Twitter) Tweet originale di Scott Kelly del presunto UFO

Ci risiamo: dalla Stazione spaziale internazionale (Iss) arrivano nuovi filmati che mostrano misteriose luci che secondo gli ufologi di mezzo mondo sarebbero dei veri e propri Ufo, ma la Nasa smentisce anche se dopo qualche ora, lasciando molti nel dubbio se effettivamente quelle fotografate, in questo caso dall’astronauta Scott Kelly, possano essere realmente la testimonianza di un veivolo extraterrestre in orbita attorno alla Terra o se siano, come sostiene l’ente spaziale americano, l’ennesimo “riflesso sui vetri”.

Kelly aveva rilanciato sul suo profilo su Twitter l’immagine, che subito aveva fatto parlare di sé, anche se alcuni siti come TechTimes avevano mantenuto un’estrema cautela, indicando da subito che avrebbe potuto trattarsi di un effetto ottico dovuto a riflessi dell’obiettivo o degli oblò attraverso il quale, in questo caso, era stata scattata. Ed è esattamente questo che il portavoce ufficiale della Nasa, Daniel Huot, ha poi replicato proprio a TechTimes essere l’origine delle misteriose luci.

Huot in una mail al sito americano ha spiegato che la Nasa solitamente “non fornisce spiegazioni a ciascuno e ognuno che le chiede (dato che sono centinaia al mese), ma in questo caso la spiegazione è molto semplice”: essendo stata scattata dall’astronauta dietro i vetri di un oblò della Iss, è molto difficile trovare un oblò che non abbia una certa quantità di luce riflessa, un po’ come avviene quando chiunque di noi prova a scattare una foto da dietro una finestra.

Nel caso specifico pare che la luce interpretata come un Ufo dovrebbe provenire da una finestra nella parte inferiore del Destiny Laboratory, tanto è vero che in una foto successiva scattata nella stessa giornata da Scott Kelly si vede, molto più chiaramente, l’intera struttura della Iss compresa la finestra riflettente luce solare che, con una diversa condizione di esposizione, sembrava provenire da un veivolo alieno orbitante nei pressi della Iss stessa. La finestra in questione ha del resto un nome che è tutto un programma.

Ufo ISS
(Photo : NASA | Flickr) Destiny Science Window

Si chiama infatti “Destiny Science Window” e si apre su un laboratorio attrezzato con gli strumenti ottici “di qualità più elevata mai volati a bordo di un veicolo spaziale con equipaggio umano”. Questa tecnologia viene utilizzata per ottenere osservazioni della Terra e fotografie dal miglior punto di vista disponibile allo scopo nel sistema solare. Finora però il “laboratorio del destino” non ha fotografato alcun Ufo. E’ la Nasa che riesce a occultare tutto, o forse qualche appassionato di ufologia si è un po’ fatto trasportare dall’entusiasmo prendendo lucciole per lanterne, anzi riflessi nei vetri per veivoli alieni?

Tags: Ufo, Iss