Fanwave.it
Fanwave.it

Nuovo Ufo avvistato sul vulcano Popocatepetl

Che legami esistono tra Ufo e vulcani? Sono forse entrate di basi sotterranee? O servono come aree di rifornimento per metalli e altri minerali? La spiegazione preferita dagli appassionati di ufologia è un’altra: che all’interno di alcuni dei maggiori vulcani terrestri possano essere stati celati dei portali spazio-temporali (“wormhole” o “ponti di Einstein-Rosen”) in grado di trasportare all’istante gli Ufo e i loro equipaggi dalla Terra ad un altro punto dell’universo distante anche diversi anni luce.

Nessuno è in grado di verificare allo stato attuale della conoscenza umana tale ipotesi, ma di certo attorno a molti vulcani gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati si susseguono con una costanza che ha dell’impressionante. Nel caso del vulcano di Popocatepetl, a circa 70 chilometri a Sud Est di Città del Messico e a 45 chilometri a ovest di Puebla, esiste in rete un gran numero di filmati.

Una parte di questi è chiaramente costituita da “fake” amatoriali, ma alcune delle riprese effettuate dalla rete di webcam che sorvegliano costantemente il vulcano (uno dei più attivi del Messico, con 18 grandi eruzioni registrate dal 1354 ad oggi, l’ultima nel dicembre 2000) mostrano oggetti sigariformi e luci volanti quanto meno curiose, per non dire inspiegabili.

Proprio una di queste ha ripreso lo scorso 3 ottobre una serie di scatti che visti in sequenza mostrano alcuni misteriosi globi luminosi alzarsi di notte dalla base del vulcano verso il cielo solo per poi ritornare verso terra. Il filmato, in bianco e nero, è questo:

Come detto non è tuttavia la prima volta che il Popocatepetl è teatro di avvistamenti di Ufo, alcuni dei quali anche di giorno, come nel caso di questo filmato del 10 marzo 2015 rilanciato in rete da uno dei più noti ufologi messicani, Streetcap1, basato sostanzialmente su una singola immagine a colori dalla quale si distingue nettamente un Ufo di colore scuro stagliarsi contro il cielo azzurro sopra il cono del vulcano:

Da notare che in nessuno dei due casi di cui sopra sembra poter essersi trattato di detriti “sparati” dal vulcano durante un’eruzione, visto che in queste circostanze non si notava alcuna significativa attività eruttiva in corso. Si è invece rivelato essere quasi certamente una bufala la ripresa del 26 ottobre 2012, che mostra un oggetto cilindrico buttarsi a gran velocità all’interno della bocca del vulcano, questo:

A dichiararlo falso è stato niente meno che uno degli ufologi più noto e rispettato al mondo, Tetrault Russell, spiegando che dopo averlo fatto esaminare da Michael Simmons, esperto in Cgi (animazione grafica computerizzata) che ha lavorato in passato per la Pixar oltre che per la Warner Bros in film come Wild Wild West, del 1999. Simmons, riferì Russell, ha subito identificato come falso il filmato, in quanto le ombre sono sbagliate, non notandosi alcuna distorsione delle stesse dove avrebbe dovuto esserci se fosse stata una ripresa dal vivo.

Tags: Video, Ufo, Vulcani, Avvistamenti