Fanwave.it
Fanwave.it

Gli incredibili scheletri degli uomini giganti

Secondo Jonathan Swift, autore de I viaggi di Gulliver, abitavano Brobdingnag ed erano alti circa 22 metri. I giganti che il medico inglese incontrò nel suo secondo viaggio per mare, iniziato nel giugno del 1702 secondo il romanzo, vennero immaginati da Swift in una penisola circondata per tre lati dal mare in un’area che corrisponde, grosso modo, alla California settentrionale.

Giganti: solo un mito o c'è del vero?

Ma se quelli di Gulliver sono giganti letterari, qualcuno sul web fa circolare da tempo foto di presunti ritrovamenti archeologici moderni che testimonierebbero come quello dei giganti sia stato tutt’altro che un mito.

Non sarebbe la prima volta, del resto, che la realtà sembra superare, o meglio dare origine a, un mito: già nell’antichità il ritrovamento di fossili di elefanti nani e di fossili di grandi animali preistorici aveva dato materiale sufficiente per far nascere il mito dei ciclopi prima e dei giganti poi.

Il web ama i fotoritocchi di giganti, ciclopi e alieni

Ai giorni nostri la storia sembra ripetersi, solo utilizzando tecniche un poco più sofisticate. Questa foto, in particolare, circola dal 2002 ed è stata riproposta più volte, venendo indicata come presunta testimonianza di un fantomatico scavo in Sardegna, o in Arabia Saudita, Sud America o in altre aree del pianeta.

Scheletri degli uomini giganti

Peccato che si tratti di un fotomontaggio realizzato per un concorso sul tema anomalie archeologiche. Se volete, trovate tra le tante foto “ritoccate” che vennero inviate per il concorso anche vari teschi di ciclopi e persino lo scheletro di un alieno, questo:

Scheletri degli uomini giganti

Gli irriducibili amanti del mito dei giganti

Ci sono tuttavia irriducibili amanti del mito dei giganti che vogliono continuare a credere che sia tutta una copertura per non rivelare la “straordinaria” scoperta al mondo: è possibile che abbiano ragione? Difficile, dato che si conosce anche la foto originale da cui venne realizzata quella “rifatta” dello scheletro gigante: si tratta di un’immagine della Cornell University del 2000, relativa ad un scavo archeologico che riportò alla luce lo scheletro di un mastodonte.

Scheletri degli uomini giganti

Non siete ancora convinti? Dopo tutto ci sono molte foto che girano sul web di scheletri “giganti”, dirà qualcuno. Certo, ma sono tutte sempre relative al concorso di cui sopra, per cui eccovi una piccola galleria di “fake”: se ne riconoscete qualcuna, ora sapete da dove provengono.

Scheletri degli uomini giganti

Scheletri degli uomini giganti
Scheletri degli uomini giganti

Scheletri degli uomini giganti
Scheletri degli uomini giganti

Scheletri degli uomini giganti

La smentita ufficiale del National Geographic

Delusi? Non abbiatevene troppo a male: in fondo nel 2007 il National Geographic, più volte tirato in ballo dalla “bufala” di cui sopra, ha dovuto smentire ufficialmente che siano mai stati ritrovati fossili di umanoidi giganti (o di ciclopi o di altre “anomalie archeologiche” che dir si voglia), segnalando come il direttore del mensile indiano Hindu Voice, da loro contattato, avesse ammesso di non aver compiuto sufficienti analisi prima di pubblicare le immagini sulla sua rivista e di finire col divenire, involontariamente, una “fonte autorevole”. Che tanto autorevole non era. Convinti?

Tags: Antichi alieni, Bufale, Giganti